Anthony Trollope – Viaggio in Palestina

A mezzogiorno incontrammo una carovana di pellegrini. Dovevano essere quattrocento persone, ma sembravano molte di più per il loro incedere disordinato. Si muovevano lentamente nella sabbia, lungo lo stretto sentiero che usciva da una gola tra le colline, distante circa un quarto di miglio da noi. Avevano l’aria di starsene a cavallo delle loro bestie senza provare né gioia né sofferenza. Desideravano solo immergersi nelle acque del Giordano almeno una volta nella vita, e ormai ce l’avevano fatta.

A cavallo in Terra Santa, tra le sconfinate dune di sabbia verso le rive del Mar Morto e le acque del fiume Giordano, fino a raggiungere le montagne di Moab: una grande avventura, soprattutto per un viaggiatore inglese dell’Ottocento. Sono dunque legittime le perplessità con cui Jones accetta l’improvvisata compagnia del giovane Smith, suo timido connazionale dall’aspetto delicato. Ma nel silenzio del deserto, in un susseguirsi di paesaggi spettacolari, tra i due nascerà molto più di una semplice amicizia.

Anthony Trollope (1815-1882) è stato uno dei più celebri scrittori inglesi di età vittoriana. Impiegato delle poste britanniche, inizia a scrivere durante i frequenti viaggi di lavoro e programmando con metodo la sua attività di scrittore diventa a buon diritto uno degli autori più prolifici di tutti i tempi. La pungente satira sociale The Way We Live Now (1875) è considerata il suo capolavoro. Nel complesso, Trollope ha pubblicato quarantasette romanzi e diversi racconti, oltre ad alcuni libri di viaggio.

TRADUZIONE DI CRISTINA COLLA
COLLANA: LE MATITE
ISBN 978-88-7364-523-8
PREZZO € 7,50